Adrian tornerà mai in tv?
Adrian tornera mai in tv

Dopo il successo della prima puntata, che probabilmente era dovuto alla curiosità di quanti, per settimane, erano stati subissati da pubblicità letteralmente assordanti, per “Adrian”, ultima fatica di Adriano Celentano dietro la macchina da presa, è stata una vera e propria ecatombe.

Lo show, trasmesso su Canale 5, già dalla seconda puntata ha subito una emorragia di telespettatori, che anche sui social hanno espresso il poco apprezzamento per l’opera.

Per evitare anche il confronto con il Festival di Sanremo, che avrebbe rappresentato una sconfitta troppo umiliante da sostenere, in un primo momento Mediaset ha annunciato la sospensione di Adrian per due settimane, ma ora quale sarà il destino della serie animata?

“Adriano Celentano, a causa di un malanno di stagione, non potrà dirigere Aspettando Adrian e Adrian la serie per almeno due settimane, così come prescritto dai medici curanti. Durante questo periodo Aspettando Adrian e Adrian la serie non andranno in onda”, si era scritto per annunciare la sospensione l’11 e il 18 febbraio.

Ma ora scorrendo il palinsesto, non vi è traccia neppure il 25 febbraio e il 4 marzo: che Adrian sia stata definitivamente eliminata, senza giungere alla conclusione della serie, senza neppure tentare un cambio di programmazione o di orario di messa in onda?
Alcuni ben informati, vicini al cantante, ripetono che la sospensione non è definitiva e che il programma riprenderà appena Adriano Celentano starà meglio, ma ad oggi non c’è nessuna certezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Uomini e Donne trono classico: Giorgia Lucini è in dolce attesa

Giorgia Lucini, l’ex fiamma di Andrea Damante, ha annunciato con un post…

Marco Carta si difende dall’accusa di taccheggio

Nella puntata di ieri sera di “Live-Non è la D’Urso”, la maggior…

Sorbillo replica stizzito alle accuse della Lucarelli

Nei giorni scorsi anche noi abbiamo avuto modo di parlare dell’ordigno fatto…