Fernanda Lessa, una vita di dolore e lotta
Fernanda Lessa una vita di dolore e lotta

Quando si pensa alla vita di una modella si pensa a feste e party, vestiti bellissimi e scarpe costose, amanti facoltosi e macchine potenti.

La realtà, invece, è ben diversa e per poter sopravvivere in quel mondo si deve scendere a compromessi, si devono sopportare ritmi assurdi e si deve imparare a nascondere le proprie emozioni

Come ha fatto per anni anche Fernanda Lessa, come lei stessa ha raccontato in una toccante intervista nel salotto di Verissimo, partendo dal raccontare della tragica scomparsa del suo bambino.

All’ottavo mese di gravidanza – ha svelato a Silvia Toffanin visibilmente commossa – mi dissero che mio figlio aveva una malformazione cardiaca e che avrebbe dovuto subire ogni due mesi trapianti di cuore. Ho partorito, ma purtroppo poco dopo è morto. È stato devastante – ha aggiunto -. Non potrò mai dimenticare l’odore dei suoi capelli. Oggi è il mio angioletto”.

Poi ha ripercorso il suo rapporto controverso con l’uso di sostanze stupefacenti:

Ho iniziato a fare uso di sostanze stupefacenti a 19 anni – ha spiegato -, quando lavoravo nel mondo della moda, soprattutto per la solitudine, mi mancava costantemente la mia famiglia. Ne ho abusato per otto anni, tutti i giorni. Sono riuscita a smettere solo quando ho scoperto di essere incinta di mia figlia”.

Dopo è arrivata la dipendenza dall’alcol:

L’ho fatto nel periodo in cui mi sono trasferita a Torino, la città del papà delle mie due figlie, dove però non trovai una bella accoglienza – ha confessato -. Decisi di togliere la droga, ma iniziai a bere fino a tre bottiglie di vino al giorno. Ero sempre ubriaca. Provai a smettere di bere, ma ebbi due ricadute, l’ultima risale all’agosto 2017. Da quel giorno non bevo più. L’ho fatto per le mie figlie e per il mio attuale marito Luca. Non potevo più vedere le lacrime nei suoi occhi ogni volta che ero ubriaca. Oggi non posso bere più nemmeno una birra”.

Sono stata in silenzio per tutto questo tempo perché ho sempre pensato di non essere un esempio da seguire. Mi sentivo una fallita e mi sono detta, devo trovare il modo per cambiare la mia vita”, ha chiosato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Laura Pausini, dopo il Grammy un tour con Antonacci?

Nelle scorse ore è arrivato l’ennesimo riconoscimento, il culmine di una carriera…

Maurizio Crozza ci va giu pesante contro il sindaco di Padova

Se certamente non è uno che si cura dei sentimenti altrui, anzi…

Lutto per cinema e teatro, scomparso Giorgio Albertazzi

Un anno terribile per il mondo dello spettacolo questo: dopo le dolorose…