Star Trek: mezzo secolo di successo planetario

Una delle serie più viste e conosciute al mondo, una pietra miliare della storia della televisione che ha appena compiuto il suo primo mezzo secolo di vita: l’8 settembre del 1966 andava in onda per la prima volta l’epopea della nave spaziale USS Enterprise che ispirò un’epoca di scoperte.

‘Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di strani, nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima’: mezzo secolo fa i telespettatori americani ascoltarono per la prima volta queste parole e da allora sono divenute celeberrime in tutto il mondo.

Per la prima volta nella storia della televisione su un set – il ponte di comando della Enterprise – si ritrova un equipaggio multirazziale: un giapponese, un’afroamericana, uno scozzese, un alieno e – in piena guerra fredda – un russo.

A decretare il successo di Star Trek è stata la sua riuscita commistione di avventure coraggiose, tecnologia futuribile (il teletrasporto, il ponte ologrammi, la propulsione a curvatura), trovate che sono poi state effettivamente realizzate (telefoni satellitari, minidisc, computer palmari, tablet), specie aliene delle più varie e un sottofondo portante che mescola filosofia e valori etici.

«Star Trek», creata da Gene Roddenberry e interpretata da William Shatner, nelle vesti del capitano Kirk, Leonard Nimoy come Spock, e DeForest Kelley come il dottor Leonard “Bones” McCoy a bordo della nave stellare Enterprise, ha nei decenni successivi dato il via a numerose altre serie derivate, film, opere letterarie e animazioni.

You May Also Like

George Clooney, è amore incondizionato per il pecorino sardo

Non è certo un caso che la cucina italiana sia tre le…

Sposi alla cerimonia si appartano per un rapporto orale

Sposi vengono sorpresi dal fotografo mentre si appartano per un rapporto orale…

Reinhold Messner: Insensato fare un concerto in montagna

Per i pochi che non lo conoscessero, Reinhold Messner è un alpinista…