John Deacon: cosa fa il Queen sparito da tempo
John Deacon cosa fa il Queen sparito da tempo

Notevolmente assente dal clamore che circonda l’imminente biopic di Freddie Mercury Bohemian Rhapsody, si tratta di uno dei componenti della famosa rock band dei Queen, John Deacon.

L’ex bassista della band si è da tempo ritirato dalle luci della ribalta.

Mentre il chitarrista Brian May e il batterista Roger Taylor hanno continuato a registrare e fare tour dopo la morte di Mercury nel 1991, Deacon ha interrotto il suo molto tempo fa.

L’agente pubblicitario dei Queen Phil Symes ha recentemente dichiarato al Daily Mail : “Sta solo vivendo una vita privata“. E come azionista di pari livello nei lavori sfornati dalla band, può permettersi di fare tutto ciò che vuole dal momento che ha un patrimonio netto stimato di circa $ 135 milioni.

È una sua scelta, non ci contatta, John è stato molto delicato da sempre“, ha detto May. “Non ho sentito una parola da John”, ha aggiunto Taylor. “Non un singolo grido gutturale.

Ma in un certo senso questo era il piano da sempre. Dopo aver ascoltato un certo numero di bassisti, i Queen scelsero Deacon in parte proprio per il suo carattere e il suo modo di comportarsi.

Eravamo così esagerati, abbiamo pensato che, poiché era tranquillo, si sarebbe adattato a noi senza troppi sconvolgimenti“, ha ammesso Taylor.

È molto solido e non fa mai sciocchezze“, ha detto May. “Ha sempre i piedi ben piantati per terra“.

Quindi forse non è così sorprendente che Deacon, che è stato autore di brani molto belli come in “Another One Bites the Dust“, “Under Pressure” e “You’re My Best Friend“, si sia allontanato dalla fama.

Si fa persino vedere poco dai vicini di casa a Putney, dove continua a vivere nella stessa modesta casa che ha acquistato con i suoi primi guadagni. Lì, lui e sua moglie hanno tranquillamente allevato sei bambini.

Molte persone vicino a Deacon hanno addirittura rivelato che l’artista avesse sofferto anche di depressione che lo ha isolato, specialmente dopo la morte di Mercury . Da allora, si è esibito solo tre volte.

La prima è stata al 1992 al concerto per il tributo a Freddie Mercury. Un anno dopo, lui e Taylor hanno suonato per aiutare a raccogliere fondi per il King Edward VII Hospital, mentre May era in tour da solo.

Nel 1997, i tre membri superstiti dei Queen collaborarono con Elton John per eseguire “The Show Must Go” all’inaugurazione del Bejart Ballet di Parigi. Nello stesso anno, Deacon registrò “No-One But You (Solo il buono muore giovane)”, una nuova traccia per la compilation di Queen Rocks, per poi andare ufficialmente in pensione.

Non era presente quando la band è stata inserita nella Rock & Roll Hall of Fame nel 2001.

Non siamo in contatto, ma John è un sociopatico, davvero, e ha dato il suo benestare a qualsiasi idea io e Brian avessimo potuto fare con il marchio dei Queen“, ha detto Taylor.

foto@Flickr

Sono Anna, attualmente iscritta al Dams, amo molto leggere, ascoltare buona musica e ragionare sui pensieri filosofici, di tanto in tanto sono alla ricerca di notizie sul mondo dello spettacolo.

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

The 10 interesting benefits of classical music

Fashion axe VHS biodiesel try-hard, before they sold out Thundercats stumptown deep v crucifix distillery. Fixie meditation ennui synth disrupt. Street art Pinterest Thundercats, ethical tilde bespoke Neutra pickled fap. Plaid YOLO 8-bit fanny pack

5 ways you can use your hairstyle to become irresistible

Roof party irony beard aesthetic, bicycle rights tilde Pitchfork semiotics seitan. Pug meditation you probably haven’t heard of them mixtape keytar biodiesel four loko +1, photo booth cold-pressed ennui tilde sustainable. Hoodie cray cred sriracha, tousled kitsch.

Stefano De Martino in dolce compagnia, Belen un pò gelosa?

Dopo la fine del suo matrimonio con la showgirl Belen Rodriguez da…